Abbassare la pressione in modo naturale: Qi gong

1056

Integrare il Qi gong per abbassare la pressione in modo naturale

L’integrazione del Qi gong (antica ginnastica energetica cinese) nel trattamento dell’ipertensione genera effetti terapeutici senz’altro benefici, utile per coloro che vogliono abbassare la pressione in modo naturale. Secondo la millenaria tradizione medica cinese, ampiamente influenzata dal pensiero taoista, l’intero universo è strutturato sulla base della continua alternanza e compenetrazione dei principi energetici di base, lo yin e lo yang.
Le energie yin e yang, considerate nella loro azione all’interno dell’uomo, vengono spesso chiamate acqua e fuoco, lo stato di benessere dipende dal buon equilibrio interno che consente all’acqua di controllare il divampare del fuoco e al fuoco di riscaldare l’acqua dinamizzandola e rendendone così possibile la circolazione nel corpo. La manifestazione esterna più evidente di questo corretto funzionamento consiste nella percezione soggettiva di tepore alle estremità unita a freschezza alla testa. Acqua e fuoco sono variamente distribuiti negli organi interni, la classificazione più semplice e comprensibile attribuisce ai reni un rapporto privilegiato con l’energia di tipo acqua/yin e al cuore un rapporto stretto con il fuoco/yang. I meridiani energetici di cuore e reni sono inoltre strettamente connessi in quanto componenti del livello energetico shao yin che dal punto di vista qualitativo viene considerato il più profondo. L’acqua controlla il divampare del fuoco e se questa funzione viene meno si manifestano svariati problemi tra i quali gastrite, cefalea, tosse stizzosa, ipertensione.
Definiamo quindi l’ipertensione come un eccesso di fuoco in alto che, nella maggioranza dei casi, dipende da una originaria mancanza di energia yin relativa ai reni o al fegato. Questo “vuoto” di yin può derivare da molteplici cause, tipicamente può essere costituzionale oppure dipendere da un eccessivo consumo di energia connesso a stress psico-fisico o all’invecchiamento. Una alimentazione scorretta, il tabagismo e il consumo eccessivo di alcolici aggravano decisamente il quadro. Il fumo in particolare viene definito “energia prevaricante non trasformabile” ed è particolarmente nocivo anche a causa del calore trasportato dal fumo stesso nella profondità dei polmoni dove, nella visione energetica, dissecca i liquidi peggiorando lo stato di fuoco nella zona toracica. Vi ricordiamo che queste tecniche non devono essere considerate un sostituto delle cure mediche e possono essere utilizzate esclusivamente in casi di lieve entità come integrazione per abbassare la pressione in modo naturale.

Le seguenti abitudini aiutano ad abbassare la pressione in modo naturale:

  • Mangiare una dieta ricca di fibre, frutta e verdura.
  • Ridurre l’assunzione di grassi animali.
  • Non aggiungere sale agli alimenti.
  • Non bere alcolici o caffè, non fumare.
  • Soggiornare al vostro peso ideale.
  • Avere stress controllato.
  • 30 minuti di Qi gong quotidiana anche mitigano lo stress, riequilibra l’energia degli organi interni, soprattutto il fegato.

Esercizi di Qi gong sono sicuri, non hanno controindicazioni sono facili da imparare e applicare correttamente. Aiuta anche a moderare l’assunzione di farmaci antipertensivi e gli effetti collaterali di conseguenza farmacologica.

Vuoi conoscere altre attività per abbassare la pressione in modo naturale? Possiamo consigliarti di leggere l’articolo sullo yoga per combattere l’ipertensione o “Non solo sport per allenare il cuore“. Troverai nel nostro blog tanti altri articoli che ti consiglieranno quali alimenti aiutano a ridurre la pressione arteriosa in modo naturale e non solo.

Scopri tutto quello che puoi fare per abbassare la pressione in modo naturale!

 

Bibliografia scientifica