Un cuore sano con un po’ di mirtilli

142

Una coppetta di mirtilli per abbassare la pressione e un cuore sano

Una coppetta di mirtilli al dì può contenere il segreto per mantenere il cuore sano e può aiutarci ad abbassare i livelli di pressione arteriosa: una piccola porzione al giorno di questi frutti, infatti, abbassa la pressione del sangue e difende l’elasticità dei vasi sanguigni, due parametri importantissimi per la salute del nostro apparato cardiovascolare e un cuore sano.
Lo dimostra uno studio condotto da Sarah Johnson della Florida State University e pubblicato sul Journal of the Academy of Nutrition and Dietetics.
I mirtilli sono un frutto molto apprezzato dai nutrizionisti che li consigliano per il loro elevato contenuto in antiossidanti. In passato il consumo di grosse quantità di mirtilli è stato associato a una riduzione del rischio cardiovascolare, ma si tratta di quantitativi di mirtilli (fino a 250 grammi al dì) così elevati che è inverosimile sostenere un simile consumo sul lungo periodo. Questo nuovo studio ha voluto verificare l’efficacia di quantità marcatamente più basse di mirtilli ed ha coinvolto donne da poco entrate in menopausa, una fase delicata in cui il rischio cardiovascolare aumenta inevitabilmente. Il gruppo di donne preso in considerazione aveva già il problema della pressione alta.
Nel periodo in questione è stato chiesto alle partecipanti di non modificare le loro normali abitudini di esercizio fisico o di dieta, misurando prima e dopo le 8 settimane i livelli di pressione sanguigna e l’elasticità arteriosa. I ricercatori hanno chiesto a metà del campione di consumare appena 22 grammi di estratto di mirtillo in polvere pari a una coppetta di mirtilli freschi. L’altra metà doveva assumere 22 grammi placebo.

I valori della pressione sistolica (la “massima”) di coloro che assumevano estratto di mirtilli risultava scesa in media del 5,1%, mentre la diastolica (la “minima”) si era ridotta del 6,3%. Effetti positivi anche sulle arterie, ritenute più elastiche in media del 6,5% e in generale un cuore più sano.
Ebbene alla fine del periodo di osservazione Inoltre nel loro sangue era cresciuta del 68% la concentrazione di ossido di azoto, un vasodilatatore importantissimo per la salute cardiovascolare, coloro che avevano assunto estratto di mirtillo vedevano ridotta la propria pressione e le pareti delle loro arterie erano divenute più elastiche, segno di un cuore sano e di buona salute.
Una volta che le donne attraversano il periodo della menopausa si pongono in una situazione di aumento ulteriore del rischio per quanto concerne l’ipertensione. Lo studio suggerisce che un consumo regolare di mirtilli potrebbe potenzialmente ritardare la progressione della pre-ipertensione in ipertensione, riducendo quindi il rischio di malattie cardiovascolari.

Basta mangiare pochi mirtilli al giorno per avere un cuore sano e proteggerlo, ridurre i livelli di pressione arteriosa naturalmente ed essere più in salute.

 

Di seguito la bibliografia scientifica di riferimento: