Topinambur, il sostituto light della patata

173

Forse non ne avrete mai sentito parlare, ma è un tubero e apporta molti benefici alla nostra salute si chiama: topinambur!
Il topinambur potrebbe essere scambiato per una patata anche se è un po’ più duro, pur essendo meno nutritivo rispetto alla patata, arriva a contenere una quantità importante di inulina, uno zucchero semplice poco calorico e con un indice glicemico piuttosto basso, che rendono questo tubero adatto anche a coloro che soffrono di diabete, e che non deve essere confuso con l’insulina.

Quali sono i benefici del topinambur sul nostro organismo

  • Pressione arteriosa: l’alimentazione è importante per gestire la pressione arteriosa in modo corretto e il topinambur è un alimento ricco di vitamine, sali minerali e antiossidanti che svolgono un’azione antipertensiva sul nostro corpo. Questo tubero è un’ottima fonte di potassio, ne contiene in quantità maggiore rispetto alle banane e come sappiamo è uno dei minerali insieme al magnesio che ci aiutano a controllare i livelli di pressione. Si pensi che 100 grammi di topinambur contengono 429 milligrammi di potassio contro i 358 della banana. Il potassio inoltre è importante per la salute del cuore, ha proprietà vasodilatatrici che permettono un maggior flusso sanguigno abbassando i livelli di pressione arteriosa.
  • Benefici intestinali: Apporta proprietà benefiche risolvendo i problemi intestinali e dà effetti diuretici, che anch’essi intervengono in modo positivo sul controllo e sulla gestione della pressione arteriosa e quindi sulla lotta contro le malattie cardiovascolari.

Valori nutrizionali del topinambur

Il topinambur fornisce pochissime calorie: 30 Kcal per 100 grammi di prodotto circa. È composto per la maggior parte da acqua (80%), 15-20% di glucidi (tra cui fruttosio), 2% di vitamina A, tracce di vitamine del gruppo B e sali minerali quali ferro, potassio, silicio, fosforo e magnesio.

Le vitamine sono molto importanti per l’organismo di ognuno di noi, inoltre la vitamina A e quelle del gruppo B hanno proprietà antipertensive.

Come si può consumare questo tubero ricco di benefici ma poco conosciuto?

Il topinambur può essere consumato crudo in insalata, tagliato a fettine e condito con olio, limone, poco sale e prezzemolo. Consumandolo cotto è possibile privarlo della sottile pellicina da cui è ricoperto, visto che la cottura faciliterà la spelatura di questo ortaggio.
Il topinambur si presta ad essere cucinato in diversi modi, quello che consigliamo è di prestare attenzione ai metodi di cottura per non perdere o alterare le proprietà nutritive della pianta. Se consumato crudo mantiene tutte le proprietà; la cottura a vapore e la bollitura consentono di evitare l’aggiunta di grassi con il condimento e non comporta sostanziali alterazioni nei principali nutrienti; la frittura invece dovrebbe essere evitata per l’elevato contenuto di grassi.

Mangiare bene è alla base della prevenzione e il topinambur essendo ricco di vitamine A e del gruppo B, sali minerali e antiossidanti ci aiuta a mantenere sotto controllo i livelli di pressione arteriosa e combattere l’insorgenza delle malattie cardiovascolari più in generale.

Bibliografia scientifica di seguito:

  • Beneficial effects of soluble dietary Jerusalem artichoke (Helianthus tuberosus) in the prevention of the onset of type 2 diabetes and non-alcoholic fatty liver disease in high-fructose diet-fed ratsBr J Nutr. 2014 Sep 14;112(5):709-17. doi: 10.1017/S0007114514001421. Epub 2014 Jun 26 https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/24968200
  • Cynarin-rich sunflower (Helianthus annuus) sprouts possess both antiglycative and antioxidant activities.J Agric Food Chem. 2012 Mar 28;60(12):3260-5. doi: 10.1021/jf300737y. Epub 2012 Mar 19.
    https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/22394088