Ridurre il rischio delle malattie non trasmissibili

141

I consigli di AMICOMED: ridurre il rischio delle malattie non trasmissibili.

Le malattie non trasmissibili (MNT) sono diventate la maggior preoccupazione sanitaria per moltissimi dei paesi in tutto il mondo. Per poter migliorare le prospettive per le malattie non trasmissibili su scala globale, ciò che è attualmente conosciuto come riabilitazione cardiologica, deve trasformarsi in un’ampia base di programmazione dello stile di vita sano, con particolare attenzione spostata sulla prevenzione primaria.
Un certo numero di malattie non trasmissibili condivide uno o più comuni fattori di rischio predisponenti, tutti legati allo stile di vita: 1) il fumo di sigaretta, 2) ipertensione, 3) iperglicemia, 4) dislipidemia, 5) obesità, 6) inattività fisica, e 7) alimentazione errata. In gran parte, la prevenzione, il controllo, o anche l’eliminazione dei fattori di rischio modificabili sono realizzati attraverso una vita sana (HL). La sfida è come avviare il cambiamento globale.

Si sono poste questo obiettivo varie società scientifiche tra cui: American Heart Association, la Società Europea di Cardiologia / l’ Associazione Europea per la prevenzione e riabilitazione cardiovascolare / American College of Preventive Medicine. Questa politica incoraggia un’azione integrata da parte di tutti i soggetti interessati a creare il cambiamento necessario e raggiungere l’adozione di comportamenti di vita salutari su scala globale.

Attualmente, più di 36 milioni di persone muoiono di malattie non trasmissibili ogni anno, pari al 63% dei decessi globali annuali; la maggior parte sarebbero prevenibili. L’onere finanziario globale è sconcertante, con una stima del nel 2010 di costo globale di $ 6.300.000.000.000(dollari) e si prevede un aumento a $ 13.000.000.000.000 entro il 2030.

AMICOMED ribadisce l’importanza di avere degli stili di vita sani, per questo motivo consiglia: una dieta equilibrata, di svolgere attività fisica in modo costante e soprattutto di abbandonare le cattive abitudini come: il fumo e alcool. Vi ricordiamo che fumare provoca danni sia a livello dei tessuti polmonari, in quanto i polmoni sono gli unici organi interni che sono direttamente esposti agli antigeni ambientali, sia a livello del tessuto endoteliale dei vasi: essendo insieme ad altri fattori di rischio quali ipertensione e dislipidemia, alla base del processo di formazione delle placche aterosclerotiche e quindi delle patologie cardiovascolari maggiori, quali infarto, alterazione della parete dei grossi vasi (aneurismi), ictus cerebri. La pressione arteriosa non va sottovalutata, se si hanno valori fuori dalla norma si parla di ipertensione che è definita anche il killer silenzioso, perché spesso è priva di sintomi. Avere una pressione arteriosa normale è uno dei cardini delle iniziative di prevenzione. AMICOMED tiene alla tua pressione e alla tua salute in generale, e per questo motivo di aiuta a gestirla e tenerla sotto controllo.
Gli stili di vita non sani sono al centro del problema: l’inattività fisica , l’eccesso ponderale , alimentazione sbagliata, l’uso del tabacco e l’abuso di alcol sono i fattori di stile di vita primari che aumentano notevolmente il rischio di sviluppare una o più malattie non trasmissibili . Noi di AMICOMED siamo giunti a riconoscere che gli interventi di cambiamento per avere uno stile di vita sano sono una necessità medica che dovrebbe essere prescritta a tutti gli individui. 

L’uso della tecnologia in ambito sanitario è in rapida espansione e continuerà a farlo nel prossimo futuro. L’uso di Internet, smartphone e altri dispositivi creano una vasta gamma di opportunità per fornire aiuto e assistenza. Entro il 2020, le sottoscrizioni di applicativi fruibili da smartphone che creano la possibilità di interagire in modo digitale con la maggioranza della popolazione mondiale crescerà notevolmente.
Esempi di come la tecnologia può essere utilizzata per aiutare il fruitore nella gestione di uno stile di vita più sano sono: 1) le caratteristiche dello stile di vita di monitoraggio attraverso una cartella clinica elettronica; 2) la comunicazione con gli operatori sanitari; 3) il monitoraggio quotidiano di metriche di salute come la pressione sanguigna; 4) i progressi di monitoraggio con prescritto queste istituzioni (ad esempio, il numero dei passi al giorno, programma di esercizio, diario nutrizionale, il controllo del peso, ecc); 5) Health Coaching; e 6) le reti sociali.

Numerosi studi hanno riscontrato miglioramenti significativi negli stili di vita sani e gli esiti vengono realizzate attraverso una tecnologia ben progettata.
Avere una pressione arteriosa normale è uno dei cardini delle iniziative di prevenzione. Avere stili di vita sani fa bene al tuo cuore e alla tua saluta in generale.
Ti ricordiamo che il Servizio AMICOMED potrà fornire indicazioni tanto più appropriate quanto più accurata è la misurazione effettuata e che il monitoraggio dell’evoluzione della pressione arteriosa deve essere costante.

 

Bibliografia scientifica di seguito:

  • Healthy Lifestyle Interventions to Combat NoncommunicableDisease-A Novel Nonhierarchical Connectivity Model for KeyStakeholders: A Policy Statement From the American HeartAssociation, European Society ofCardiology, EuropeanAssociation for Cardiovascular Prevention and Rehabilitation, and American College of Preventive Medicine. (Mayo Clin Proc. 2015 Aug;90(8):1082-103) http://www.sciencedirect.com/science/article/pii/S0025619615003493#
  • Transforming cardiac rehabilitation into broad-based healthylifestyle programs to combat noncommunicable disease (Expert Rev Cardiovasc Ther. 2015 Oct 29:1-14) http://www.tandfonline.com/doi/full/10.1586/14779072.2016.1107475