Problemi al cuore per abuso di alcol

482

Ipertensione alcolica

L’abuso di alcol, come dimostrano molti studi epidemiologici, è associato ad un incremento della pressione arteriosa ed un aumento di problemi al cuore

Ipertensione e mortalità cardiovascolare aumentano in proporzione al consumo di alcool, indipendentemente dal tipo di bevanda (vino, birra, superalcolici). È provato che piccole quantità di alcol possono contribuire a proteggere dai problemi al cuore, così come risportato negli articoli “Ipertensione e vino rosso che farebbe bene al cuore” e “Birra e pressione alta“. Al contrario, un consumo eccessivo di alcolici può alzare i livelli di trigliceridi nel sangue, portare a ipertensione e danni cardiovascolari. Non va sottovalutato neanche l’apporto calorico: se si ha intenzione di dimagrire, le bevande alcoliche vanno ridotte. Questa associazione tra alcol e pressione arteriosa si osserva quando il consumo giornaliero abituale supera i 20 grammi di alcol, che corrispondono all’incirca a 200 ml di vino (1-2 bicchieri), a 400 ml di birra (2-4 bicchieri), o a 50 ml di superalcolico (1-2 bicchierini).
Uno studio pubblicato nell’aprile 2008 esamina l’associazione tra l’assunzione di etanolo e il rischio di sviluppare ipertensione in 28.848 donne arruolate nel “Women’s Health Study” e 13.455 uomini dal “Physicians’ Health Study”. Lo studio conferma che un forte consumo di bevande alcoliche (superiore a 2 drink/die) aumenta il rischio di ipertensione sia negli uomini che nelle donne ma, sorprendentemente, ha rilevato che l’associazione tra un consumo leggero/moderato (1-2 drink/die) ed il rischio di sviluppare l’ipertensione è diverso nei due sessi. Le donne hanno un rischio potenziale ridotto di ipertensione da un consumo di alcool leggero/moderato; gli uomini non hanno benefici da tale consumo ma anzi un aumento del rischio.
Bere moderatamente è una buona regola da seguire per prevenire problemi al cuore e di ipertensione arteriosa. Si è osservato che la pressione arteriosa comincia a scendere già dopo alcuni giorni dalla diminuzione dell’assunzione di alcolici.

Qual è la quantità massima da non superare per non provocare problemi al cuore e pressione?

  • Alle donne si consiglia di mantenere il loro consumo alcolico tra le due e le tre unità al giorno (non più di 14 alla settimana).
  • Per gli uomini è invece indicato un consumo non superiore alle quattro unità al giorno (non più di 21 alla settimana).

Quanto misura 1 unità di alcol?

Equivale a un piccolo sorso di bevanda alcolica e corrisponde a circa:

  • un bicchiere piccolo (da 125 ml) di vino
  • un’unità di misura singola da bar di superalcolico
  • un boccale (300 ml) di birra leggera o chiara.

Con birre e vini a gradazione più elevata vanno ridotte le unità. Per esempio, un piccolo bicchiere dì vino con gradazione alta contiene un’unità e mezzo di alcol.

Di seguito gli articoli scientifici: