Prevenzione delle malattie cardiovascolari

143

Le più importanti linee guida continuano ad insistere sull’importanza della prevenzione delle malattie cardiovascolari, come ad esempio il diabete e l’ipertensione arteriosa, per la salute del nostro cuore ma anche per quella del nostro organismo in generale.

Recenti studi hanno evidenziato che gli stili di vita scorretti sono da considerarsi dei veri e propri fattori di rischio di insorgenza di malattie cardiache e che se non agiamo per cambiarli possono addirittura creare problemi gravi.
Si possono considerare fattori di rischio non solo la cattiva alimentazione, la scarsa attività fisica o addirittura la sedentarietà, l’abuso di alcolici e fumo, ma anche valori di pressione arteriosa troppo alti e non controllati, valori elevati di colesterolo cattivo nel sangue e un indice di massa corporea superiore al normopeso. Secondo gli esperti i soggetti che hanno questi problemi corrono un rischio sempre maggiore di insorgenza di malattie cardiache rispetto a chi non ne ha.

La prevenzione delle malattie cardiovascolari è alla portata di tutti

Abbiamo già parlato dell’importanza di agire nel modo corretto per correggere gli stili di vita scorretti che spesso portano a soffrire anche di quelle patologie considerate fattori di rischio come ad esempio: ipertensione arteriosa, ipercolesterolemia e obesità. Anche l’American Heart Association ha evidenziato che un’alimentazione sana ed equilibrata unita ad una attività fisica costante possono diventare dei veri e propri alleati nella prevenzione delle malattie cardiovascolari.

Un recente studio pubblicato sulla rivista Diabetologia ha ribadito questo concetto, ovvero che le persone che hanno uno stile di vita sano (alimentazione corretta e attività fisica costante) hanno possibilità sempre minore di incappare nelle malattie cardiovascolari come il diabete di tipo 2, che spesso comporta anche livelli di pressione alti per chi ne soffre. Sono stati esaminati i dati raccolti dalla Multi-Ethnic Study of Atherosclerosis, dal 2000 al 2002 che ha coinvolto quasi 7.000 partecipanti di un’età compresa tra 45 e 84 anni, che non avevano diagnosi di diabete all’inizio dello studio. I risultati dello studio sono chiari: migliorando il nostro stato di salute generale, mangiando in modo sano e svolgendo attività fisica costante nel tempo, aumenta drasticamente la prevenzione delle malattie cardiovascolari come il diabete e l’ipertensione arteriosa.

Quindi, basta poco: mangiate bene e muovetevi! Non sapete da che parte iniziare? Non ti preoccupare, AMICOMED ti aiuta anche in questo, scopri il programma per ridurre la pressione senza aggiungere farmaci!

Bibliografia scientifica: