Pressione arteriosa e sonno

127

Chi dorme non piglia pesci ma abbassa la pressione alta L’ipertensione può essere tenuta a bada dormendo bene, lo suggerisce uno studio che ha esplorato, per la prima volta, gli effetti del dormire regolarmente sulla pressione arteriosa. Dormire bene fa bene alla salute, lo testimoniano svariate ricerche, e fa anche bene alla nostra pressione arteriosa. Non a caso, tra le varie problematiche, si è sempre pensato vi potesse essere un collegamento tra la carenza di sonno e l’aumento di rischio per le malattie cardiovascolari, gli attacchi cardiaci e ictus. Gli effetti dell’insufficienza di sonno sono stati accertati, quello che ancora non si era valutato è se il dormire adeguatamente avesse una ricaduta positiva sulla pressione arteriosa alta. A colmare questa lacuna ci hanno pensato i ricercatori dell’Harvard Medical School di Boston (Usa) coordinati dalla dottoressa Monika Haack, i quali hanno condotto uno studio ad hoc, i cui risultati sono stati pubblicati sul Journal of Sleep Research. Gli scienziati statunitensi hanno reclutato 22 donne e uomini di mezza età, tutti con una condizione di pre-ipertensione, dove la pressione arteriosa non presentava valori altissimi, ma era comunque sulla strada per divenire un’ipertensione a tutti gli effetti. I volontari sono stati intervistati circa le loro abitudini di vita e di sonno: tutti quanti avevano affermato, per esempio, di dormire sette o meno ore per notte. Dopo 6 settimane di studio, i ricercatori hanno rivalutato le dinamiche di sonno e ripreso i valori della pressione, scoprendo che i valori della pressione del  gruppo di controllo che aveva dormito di più, erano calati in media tra gli 8 e i 14mmHg, rispetto al gruppo di controllo che non aveva modificato le proprie abitudini di sonno. «Questi risultati preliminari devono essere interpretati con cautela – sottolineano gli autori – ma dalle indagini future si dovrebbe osservare se un aumento della durata del sonno possa servire quale strategia efficace nel trattamento dell’ipertensione». Cerchiamo allora di dormire meglio per abbassare la pressione arteriosa alta e fare bene alla nostra salute.

Per leggere l’articolo originale clicca qui