Pressione alta: la vitamina C come rimedio naturale

1461
false

[fusion_text]La vitamina C riduce la pressione alta e migliora la funzione vascolare, questo è quanto emerge da svariati studi clinici.
I ricercatori della Johns Hopkins University School of Medicine hanno pubblicato il risultato di uno studio che mostra l’importanza della vitamina C supplementare, per abbassare i livelli di pressione del sangue. Lo studio è stato pubblicato sulla rivista  Journal of Clinical Nutrition .  Il dottor Peter R. Miller  ha notato che la vitamina C presa a dosi più elevate rispetto a quanto suggerito dal requisito giornaliero raccomandato, in modo efficace abbassa la pressione sanguigna e diminuisce il rischio di un attacco di cuore o ictus.
I ricercatori hanno scoperto che l’assunzione di una media di 500 milligrammi di vitamina C al giorno, circa cinque volte il fabbisogno giornaliero raccomandato, ha ridotto la pressione da 3,84 millimetri di mercurio a breve termine. Tra le persone con diagnosi di ipertensione, il calo è stato di quasi 5 millimetri di mercurio. Questi risultati possono essere sufficienti per ridurre drasticamente il rischio cardiovascolare e ictus, in milioni di adulti con diagnosi di ipertensione lieve.
L’Osservatorio Federsalus, la federazione italiana dei produttori di prodotti salutistici, segnala un recente studio condotto da un gruppo di ricercatori dell’Università della California di Berkeley, pubblicato di recente sulla rivista Nutrition Journal. La ricerca ha dimostrato come assumere quotidianamente una ricca quantità di vitamina C aiuti ad abbassare la pressione alta.
La prevenzione dell’ipertensione parte dallo stile di vita e, nel caso specifico, da una corretta educazione alimentare è quanto sottolineano anche alcune considerazioni degli autori della ricerca: «Nel corso dello studio – segnala la ricercatrice Gladys Block – uno degli obiettivi è stato quello di educare a una corretta alimentazione: la dieta è stata arricchita con frutta e verdura. L’aumento dell’assunzione di questi cibi ha coinciso con un miglioramento dei valori medi della pressione arteriosa». Insomma se non volete vedere la vostra pressione salire negli anni bisognerebbe prestare la giusta attenzione alla dieta, aumentando il consumo di frutta e verdura e riducendo quello di grassi e cibi salati. Non meno importante una regolare attività fisica nonché evitare cattive abitudini, a partire dalle sigarette.

Clicca i seguenti link per leggere gli articoli originali:

  1. A review of the interaction among dietary antioxidants and reactive oxygen species: www.sciencedirect.com/science/article/pii/S095528630600266X
  2. A review of the antioxidant potential of medicinal plant species: http://www.sciencedirect.com/science/article/pii/S0960308510000520
  3. HPLC-DAD Analysis and In-VitroProperty of Polyphenols Extracts from (Solanum Aethiopium) Fruits on α -Amylase, α -Glucosidase and Angiotensin – 1- Converting Enzyme Activities: http://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC4289703/
  4. Protection from vascular endothelial dysfunction in acute glycemic load-induced primary hypertension by vitamin C and E: http://www.geneticsmr.com//year2014/vol13-3/pdf/gmr3534.pdf
  5. Correlation between anthropometric measurement, lipid profile, dietary vitamins, serum antioxidants, lipoprotein (a) and lipid peroxides in known cases of 345 elderly hypertensive South Asian aged 56-64 y-A hospital based study: http://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC4025308/pdf/apjtb-04-s1-s189.pdf

[/fusion_text]