Pre ipertensione e pre diabete, come rimediare

192
false

I maggiori esperti in materia sono d’accordo nel sostenere che i corretti stili di vita possono agire in modo positivo nella prevenzione e nella lotta contro le malattie cardiovascolari, soprattutto agendo nei casi di pre ipertensione e pre diabete. Tra questi buone abitudini le più importanti sarebbero un’alimentazione sana ed equilibrata e un’attività fisica costante e moderata. Cibo e movimento sono i nostri migliori alleati contro queste patologie che se non controllate possono provocare gravi problemi al sistema cardiovascolare. Per questo motivo diversi specialisti raccomandano dei programmi personalizzati che tengano conto delle esigenze di ogni paziente.

Cosa si intende per stili di vita scorretti?

In questi anni l’Organizzazione Mondiale della Sanità ha stilato una lista di azioni che molto spesso noi svolgiamo durante la giornata che peggiorano di giorno in giorno il nostro stato di salute aumentando il rischio di incorrere in malattie cardiovascolari. Ecco l’elenco delle azioni CORRETTE per la nostra salute:

  • astenersi dal fumare
  • praticare un’attività fisica costante e moderata: almeno 30 min 3 volte alla settimana
  • adottare un’alimentazione sana ed equilibrata
  • evitare il sovrappeso
  • mantenere i livelli di pressione arteriosa al di sotto di 120/80 mmHg
  • mantenere i livelli di colesterolo al di sotto di 5 mmol/l (190 mg/dl)
  • conseguire la normalizzazione del metabolismo glucidico
  • evitare gli stress eccessivi

Studi confermano che stili di vita corretti combattono le malattie cardiovascolari. Infatti si è scoperto che le situazioni come pre-ipertensione e pre-diabete possono essere gestite e mantenute solo agendo sugli stili di vita scorretti.

Pre ipertensione

Tra il 25 e il 50% della popolazione mondiale soffre di pre ipertensione e spesso queste persone non sanno nemmeno che questa patologia esista; per questo motivo è difficile avere una valutazione più precisa della percentuale di popolazione afflitta da questa condizione. La condizione di pre ipertensione si verifica quando le persone presentano una pressione sistolica compresa tra 120-139 mmHg e una pressione diastolica compresa tra 80-89 mmHg. Questa condizione si trasforma con l’avanzare del tempo in uno stato di ipertensione vero e proprio, seguito da tutti i rischi di incorrere in malattie cardiovascolari correlate ben più gravi.

Diversi studi hanno evidenziato che queste situazioni possono essere corrette e combattute grazie all’aiuto dato da una costante attività fisica e da una dieta sana ed equilibrata. Vi ricordiamo che se non si interviene fin da subito la pre-ipertensione si può trasformare in ipertensione arteriosa che potrebbe causare dei seri problemi al nostro sistema cardiovascolare. Gli esperti hanno evidenziato che abolire gli stili di vita scorretti può ridurre di circa il 50% la possibilità di soffrire di ipertensione arteriosa partendo da uno stadio di pre ipertensione, mentre questa percentuale sale nel caso in cui si adottino stili di vita fin dalla giovane età.

Pre diabete

La situazione non cambia per il pre diabete, infatti il Diabetes Prevention Program and Outcomes Study ha analizzato per circa 10 anni 2 gruppi di persone con diabete, arrivando agli stessi risultati. Il primo gruppo è stato trattato senza alcuna variazione delle proprie abitudini, al secondo invece sono stati apportati significativi cambiamenti sia dal punto di vista alimentare che su quello motorio.

Lo studio ha confermato quanto si era già visto in precedenza cioè che per queste patologie risulta essenziale l’adozione di una dieta sana unita a una corretta attività fisica per mantenere uno stato di salute che non rischi di peggiorare provocando danni anche gravi al nostro cuore.

Conclusioni

Le malattie cardiovascolari come ipertensione arteriosa e diabete possono essere prevenute e combattute ma per far questo dobbiamo variare gli stili di vita scorretti. Alimentazione sana ed equilibrata, attività fisica costante, abolizione del fumo e degli alcolici sono i primi passi per restare in salute. Vi ricordiamo inoltre che l’ipertensione è priva di sintomi ed è quindi necessario che si effettuino misurazioni della pressione ogni settimana in diverse fasce orarie della giornata.
Prevenire è meglio che curare, eliminate le cattive abitudini per combattere le malattie cardiovascolari.

Bibliografia scientifica di seguito: