Mangiare frutta e verdura

182

Un’alimentazione corretta è alla base della buona prevenzione dalle malattie cardiovascolari e dall’ipertensione arteriosa ecco perchè è importante mangiare frutta e verdura quotidianamente. Una dieta, per poter essere considerata ottimale, deve comprendere almeno cinque porzioni di frutta e verdura in una giornata. Queste infatti ricche di vitamine e sali minerali ci aiutano a controllare i livelli di pressione arteriosa e quindi mantengono in salute il nostro corpo e il nostro organismo in generale.

L’importanza di mangiare frutta e verdura giornalmente è rappresentata da una serie di principi nutritivi che queste ci forniscono. Inoltre frutta e verdura sono molto ricche di fibre che fanno bene al nostro organismo e ci aiutano a mantenere bassi i livelli di pressione arteriosa in modo naturale.

La fibra è costituita, per la maggior parte, da carboidrati complessi che si dividono in due grandi gruppi:

  • composti (cellulosa, emicellulosa e lignina) che sono insolubili in acqua e agiscono sul funzionamento del tratto gastrointestinale, facilitando il transito nell’intestino del bolo alimentare e l’evacuazione delle feci.
  • composti (pectine, gomme e mucillagini) che sono solubili in acqua – nella quale formano dei gel resistenti che rivestono le pareti dell’intestino – e regolano l’assorbimento di alcuni nutrienti (ad esempio zuccheri e grassi) riducendoli e rallentandoli, contribuendo così al controllo del livello di glucosio e di colesterolo nel sangue.

Mangiare frutta e verdura consente di acquisire importanti vitamine e sali minerali: ad esempio il pomodoro apporta vitamina C, la carota e gli ortaggi a foglia verde pro-vitamina A, insieme alle vitamine del gruppo B, possono contribuire a ridurre i livelli di pressione arteriosa e abbassano la possibilità di avere malattie cardiovascolari. Vi troviamo sali minerali che ci aiutano a reidratare la pelle e a combattere l’azione negativa che svolgono i radicali liberi sul nostro organismo. Per questi motivi ci teniamo a raccomandare sempre il consumo frequente e costante nel tempo di porzioni di frutta per garantire buona salute al nostro cuore gestendo i livelli di pressione arteriosa e colesterolo cattivo nel sangue.

Mangiare frutta e verdura abbassa la pressione sanguigna.

In uno studio pubblicato su Hypertension sono state esaminate le variazioni nei livelli di pressione arteriosa che si ottengono grazie al consumo di verdura e frutta di qualsiasi tipo, esclusi i succhi di frutta. È emerso che  il consumo di 4 o più porzioni di frutta e verdura a settimana, e in particolare di broccoli, carote, tofu o soia, uva passa, e mele è stato associato con un rischio inferiore di incidenza di ipertensione arteriosa, rispetto a chi ne consuma poca.

In conclusione maggiore è il consumo di frutta e verdura nella nostra dieta quotidiana maggiore sarà il controllo che avremo sulla pressione arteriosa e sui livelli di colesterolo cattivo nel sangue.

Bibliografia scientifica di seguito: