Mangiare bene per il cuore

188

Mangiare bene è alla base della prevenzione. Come abbiamo più volte ribadito per poter prevenire, combattere o gestire le malattie cardiovascolari e l’ipertensione arteriosa si devono consumare alimenti benefici per la nostra salute come verdure, frutta, pesce e tanti altri.

Le principali linee guida affermano che uno dei migliori regimi alimentari sia la dieta mediterranea.

Da quali cibi è composta la dieta mediterranea e perché fa così bene alla salute del nostro cuore e del nostro organismo?
Questa infatti limita l’assunzione di cibi ricchi di grassi saturi come le carni rosse, i formaggi e gli insaccati, che, se mangiati in quantità eccessive, sono i principali responsabili di ipercolesterolemia (livelli alti di colesterolo cattivo nel sangue) e ipertensione arteriosa (livelli persistentemente alti di pressione).

Nella dieta mediterranea inoltre è prevista l’assunzione di almeno 4/5 porzioni di frutta e verdura al giorno e di alimenti ricchi di fibre che rallentano l’assorbimento degli zuccheri, prevenendo così picchi glicemici e quindi malattie cardiovascolari quali il diabete.
Olio di oliva, noci e mandorle, ricchi di acidi grassi mono e polinsaturi, aiutano a controllare ipercolesterolemia, livelli di pressione arteriosa e migliorano la sensibilità all’insulina, riducendo il rischio di diabete di tipo 2.

Mangiare bene significa anche consumare almeno 4/5 porzioni di frutta e verdura, ma vediamo perché.

Questi sono molto importanti per poter gestire e mantenere nella norma i livelli di pressione arteriosa, poiché sono ad alto contenuto di sostanze antiossidanti. Gli antiossidanti sono importanti per combattere l’azione negativa svolta dai radicali liberi, i quali, oltre a velocizzare l’invecchiamento cellulare, fanno sì che si verifichino quelle pericolose oscillazioni dei livelli di pressione sistolica e diastolica. Quindi diamo il benvenuto a mirtilli, frutti rossi, carote, mele, uva, cavolo verde, barbabietola, pomodori, spinaci, e in particolare, aglio e cipolla. Ovviamente frutta e verdura uniti a una porzione di yogurt possono diventare una merenda sana, fresca e nutriente, a metà mattina o pomeriggio, per tutti da grandi a piccini.

Ultimo alimento basilare della dieta mediterranea, ma non certo per importanza, il pesce (in particolare modo quello azzurro): è ricco di omega-3, sostanze che rallentano la formazione della placca arterosclerotica, che è considerata la fonte di gravi malattie quali infarto miocardico e ictus.

Mangiare bene può proteggerci dall’insorgenza di malattie cardiovascolari, riducendo il rischio di infarto e ictus di circa un terzo. ecco perché può essere considerato un rimedio naturale per la pressione alta!

Ipertesi e non, mangiare bene fa bene al cuore: iniziate a farlo quanto prima!

Bibliografia scientifica:

  • Polyphenol intake from a Mediterranean diet decreases inflammatory biomarkers related to atherosclerosis: A sub-study of The PREDIMED trial. Br J Clin Pharmacol. 2016 Apr 21. doi: 10.1111/bcp.12986. [Epub ahead of print] https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/27100393
  • Intervention Trials with the Mediterranean Diet in Cardiovascular Prevention: Understanding Potential Mechanisms through Metabolomic Profiling. J Nutr. 2016 Mar 9. pii: jn219147. [Epub ahead of print] https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/26962184