Esercizi di resistenza per abbassare la pressione

147

Le attività che si può decidere di svolgere sono innumerevoli, oggi parleremo dei benefici degli esercizi di resistenza, detti anche aerobici, sulle persone che soffrono di ipertensione arteriosa, ma anche per chi vuole iniziare a prevenire tutte le malattie cardiovascolari. L’esercizio fisico è alla base della prevenzione, per poterlo fare nel modo corretto, il movimento deve essere svolto con costanza nel tempo ma soprattutto in sicurezza, cioè deve essere adatto per ognuno in noi in base alle proprie necessità.

Esercizi di resistenza: quali sono i benefici per la nostra salute?

Gli esercizi di resistenza si propongono di aumentare la capacità di sostenere a lungo un certo sforzo, senza che si determini un calo del livello della prestazione fisica. Ovviamente prima di decidere di iniziare a svolgere questi esercizi vi raccomandiamo caldamente di chiedere consiglio al vostro medico, questi infatti non sono adatti a persone di tutte le età e devono essere praticati in maniera controllata. Gli esercizi saranno diversificati in base alla durata, all’intensità e al gesto motorio richiesto.

Gli obiettivi su cui basare un sistema di allenamento aerobico sicuro ed efficace si basa sui seguenti principi fondamentali, che sono anche le basi per ottenere un generale stato di benessere fisico:

  • Frequenza: quante volte viene eseguito l’allenamento;
  • Durata: tempo dedicato all’allenamento;
  • Intensità: con quale grado di forza, energia, difficoltà.

L’allenamento aerobico ha lo scopo di migliorare la capacità di trasporto ed utilizzo dell’ossigeno, e di garantire un’ottimale gestione dei substrati energetici. Gli sport di resistenza a differenza di quelli che richiedono grossi sovraccarichi per il nostro organismo sono molto importanti per le persone ipertese. Queste infatti potranno notare già a seguito delle prime sedute di allenamento un miglioramento dei livelli di pressione, ma soprattutto saranno molto più controllati, il che fa sì che avvenga la vera e propria prevenzione dalle malattie cardiovascolari.

Allenare il nostro corpo, significa allenare il cuore e un cuore sano ha meno probabilità di incappare in problemi anche gravi come infarto, ictus e danno d’organo. Per questo motivo noi di AMICOMED consigliamo sempre di svolgere attività fisica in maniera costante per almeno 3 volte a settimana per la durata di almeno 30 minuti. Prevenire è meglio che curare e muovendoci possiamo davvero farlo.

Bibliografia scientifica:

  • Impact of resistance training on blood pressure and other cardiovascular risk factors: a meta-analysis of randomized, controlled trials. Hypertension. 2011 Nov;58(5):950-8. http://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/21896934