Dieta per ipertensione

146

Qual è la giusta dieta per l’ipertensione? Uno studio ha voluto mettere in risalto le tre diete che più si prestano ad essere ottimali per coloro che hanno la pressione alta.

Mangiare bene è una buona abitudine che ci aiuta a vivere meglio e a mantenerci in salute. Una dieta sana ed equilibrata è alla base della prevenzione delle malattie cardiovascolari e della lotta contro l’ipertensione arteriosa e l’ipercolesterolemia.

Diversi studi evidenziano come mangiare bene possa essere davvero il migliore alleato del benessere del nostro organismo, se poi viene abbinata ad una attività fisica regolare allora sarete davvero sicuri di prevenire nel modo corretto le malattie cardiovascolari.

Gli specialisti credono che un regime alimentare sano sia associato a un ridotto rischio di malattie cardiovascolari e di sindrome metabolica. L’intervento dietetico ha come obiettivo non solo il fattore estetico, ma principalmente la prevenzione delle malattie: vari studi scientifici hanno utilizzato i bio-marcatori dell’infiammazione per monitorare lo stress ossidativo alla base della sindrome metabolica e per esaminare il rapporto dieta-salute, in particolar modo ha voluto valutare gli alimenti base che si presentano nell’ideale “dieta per ipertensione”.
Nella ricerca sono state prese in considerazione tre diverse diete, tutte ritenute sane ed equilibrate, quella mediterranea, tibetana e la dieta Dash.

Dieta mediterranea

Spesso è caratterizzata dall’unione del primo piatto col secondo: pasta o cereali con legumi (fagioli, ceci, lenticchie, piselli, orzo, farro e riso); pasta con il tonno; pasta al sugo di carne con aggiunta di formaggio e olio extravergine di oliva; minestroni con verdure e legumi. Molto importante per questo regime alimentare è che vengano consumate almeno 5 porzioni di frutta e verdura al giorno.

Dieta tibetana

L’alimento base della dieta tibetana è l’orzo, l’unico cereale che può crescere in condizioni estreme di altitudine e siccità. Dall’orzo tostato si ricava la tsampa, una farina dal sapore che ricorda la nocciola e può essere consumata in polvere. I cereali fanno molto bene al nostro organismo perché ricchi di vitamine e fibre. Molto importanti sono i latticini come formaggio, burro e yogurt ottenuti dal latte di yak, il bovino dal pelo lunghissimo, che pascola nelle valli tibetane. Inoltre nella dieta tibetana non viene consumata molta carne rossa per via dei diversi orientamenti religiosi. I piatti invece sono sempre abbinati a verdura e cereali che ricchi di vitamine e fibre aiutano l’organismo a restare in salute.

Dieta Dash

I punti cardine della dieta dash sono:

  • Limitare gradualmente il consumo di carne rossa sostituendola con la carne bianca (pollo, tacchino)
  • Consumare cibi integrali in sostituzione di quelli raffinati;
  • Aumentare il consumo di frutta e verdura anche 5 porzioni al giorno;
  • Abbassare il consumo di sale e di cibi preconfezionati;
  • Evitare i cibi troppo grassi o fritti
  • Consumo di legumi, cereali e frutta secca;
  • Eliminare dolci e zuccheri;

Lo studio sulla dieta per ipertensione

Uno studio scientifico recentemente pubblicato su Nutrition Research ha esaminato 17 lavori scientifici prendendo in esame gli effetti delle abitudini alimentari e le variazioni della proteina C-reattiva (PCR) come misura dell’infiammazione, e di altri parametri come i livelli di pressione arteriosa e di colesterolo cattivo nel sangue.
I ricercatori hanno preso in esame modelli alimentari associati alla dieta mediterranea, alla dieta tibetana, e alla dieta DASH. Le diete bilanciate, indifferentemente dal tipo che scegliate, sono risultate essere associate a una significativa riduzione di PCR che misura appunto lo stato infiammatorio dell’organismo. Inoltre sono state riscontrate significative variazioni nell’abbassamento dei livelli di pressione arteriosa e un maggior controllo del colesterolo cattivo.  Questi regimi dietetici sani e bilanciati risultavano associati a una riduzione della pressione sia sistolica che diastolica da 4,26 mmHg e 2,38 mmHg. Il fattore comune e quindi benefico di queste diete è il consiglio di consumare molte porzioni di frutta, verdura, cereali integrali, legumi, semi, noci, pesce e latticini. Questi infatti sono tutti cibi che fanno bene alla nostra salute perché sono ricchi di vitamine, sali minerali e ci aiutano a combattere le malattie cardiovascolari come ipertensione arteriosa e ipercolesterolemia.

Uno stile di vita corretto consiste nell’abbinare a un’alimentazione bilanciata l’esercizio fisico, solo così potremo dirci sicuri di lottare per la salute del nostro organismo. Non importa quale tipo di dieta decidiate di fare l’importante è che non ci siano mai scelte drastiche. Se non avete mai provato queste diete vi raccomandiamo di chiedere consiglio al vostro medico.

Bibliografia scientifica:

  • Consumption of a healthy dietary pattern results in significant reductions in C-reactive protein levels in adults: a meta-analysis. Nutr Res. 2016 May;36(5):391-401. doi: 10.1016/j.nutres.2016.02.009. Epub 2016 Feb 22. https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/27101757
  • Dietary Patterns and Blood Pressure in Adults: A Systematic Review and Meta-Analysis of Randomized Controlled Trials. Adv Nutr. 2016 Jan 15;7(1):76-89. doi: 10.3945/an.115.009753. Print 2016 Jan. https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/26773016