Biancospino un alleato per tachicardia e pressione

432

Il biancospino contro pressione alta, tachicardia e colesterolo

Il biancospino è una pianta officinale utile per prevenire e combattere la pressione alta in associazione a un buon controllo dei fattori di rischio. Fiorisce a maggio ed è nota anche per le sue virtù benefiche su circolazione e sistema nervoso. In particolare, estratti ed infusi di biancospino sono consigliati per chi abbia livelli di pressione arteriosa alti e irregolarità del battito cardiaco, come palpitazioni e tachicardia. I suoi principi attivi aiutano, insieme al controllo dei fattori di rischio e – nei casi di ipertensione più grave – alla terapia farmacologica, a regolare la pressione in modo naturale quando sia troppo elevata (condizione che, come sappiamo, può a lungo andare predisporre a cardiopatie ed eventi gravi come infarti e ictus).
Le proprietà benefiche sul cuore e sulla circolazione di fiori e bacche di questo arbusto mediterraneo, sono sostanzialmente merito di sostanze antiossidanti, nello specifico flavonoidi (tra cui quercetina, vitexina e iperoside), amici delle coronarie tanto da far definire il biancospino la “pianta del cuore”.
Alcuni studi scientifici dimostrano che il biancospino ha capacità di rallentare la frequenza cardiaca e ridurre il valore di pressione arteriosa media. Un vero alleato contro tachicardia e ipertensione.
Infatti gli estratti (capsule o infusi) di biancospino, assunti regolarmente hanno un effetto adiuvante la vaso dilatazione e in tal modo migliorano la circolazione e l’ossigenazione cardiaca. Le sostanze antiossidanti che contiene hanno effetto benefico sul colesterolo permettendo, insieme a una dieta salutare, di mantenere bassi i valori di colesterolemia, particolarmente il colesterolo LDL, uno dei maggiori responsabili della formazione delle placche aterosclerotiche, responsabili delle patologie cardiovascolari.
Le malattie cardiovascolari sono considerate un problema di sanità pubblica a causa dell’alto tasso di morbilità e mortalità, secondo l’Organizzazione Mondiale della Sanità causano 17.1 milioni di morti all’anno in tutto il mondo. L’ipertensione in particolare è una condizione che porta a severe complicanze cardiovascolari, essendo tra i più importanti fattori di rischio per le malattie cardiovascolari. Attualmente interessa circa 1 miliardo di persone in tutto il mondo, e si stima che questo numero nel 2025 incrementerà fino a 1 miliardo e 600 mila persone in tutto il mondo. Lo stress ossidativo è alla base dei meccanismi di patogenesi dell’ischemia miocardica e in generale delle patologie cardiovascolari, pertanto gli approcci terapeutici mirati alla riduzione dell’attività antiossidante rivolta contro i radicali liberi esercitano un effetto benefico contro lo stress ossidativo.
Le preparazioni a base di biancospino possono essere utilizzate nel trattamento delle malattie cardiovascolari. Non solo è utilizzato come adiuvante nel trattamento dell’ipertensione arteriosa, ma anche nel trattamento dello scompenso cardiaco soprattutto nelle fasi iniziali della malattia migliorandone la prognosi.

Scarica l’App gratuita per gestire la pressione

Download di AMICOMED per abbassare la pressione arteriosadownload AMICOMED per abbassare la pressione arteriosa

 

Bibliografia scientifica: