Befana carica di cioccolato e caramelle

183
brown wooden blocks on gray concrete floor

Cioccolato e caramelle, scegliere bene per aiutare la nostra salute

Arriva la befana carica di cioccolato e caramelle, ma ecco i pregi e difetti: il cioccolato fondente è un alleato del sistema cardiovascolare, con le caramelle invece è sempre meglio non esagerare perché cariche di zuccheri e coloranti. Potendo scegliere sarebbe meglio mettere nella nostra calza caramelle balsamiche, con propoli, miele ed eucalipto.

Sì al cioccolato fondente

Gli esperti dell’EFSA (Autorità europea per la sicurezza alimentare) lo confermano e viene infatti ancora una volta indicato come una vera e propria arma per combattere l’ipertensione, abbassare i livelli del colesterolo ed ha un effetto benefico sulla dilatazione e in genere il rilasciamento della parete dei vasi sanguigni tra cui le coronarie. Il consumo regolare e moderato di cioccolato fondente inoltre migliora il flusso del sangue all’intero dei vasi e quindi riducendo la formazione di coaguli. I vantaggi del cioccolato sono dovuti alla presenza di flavonoidi – antiossidanti naturali che apportano molte proprietà a livello dei tessuti dell’organismo e inoltre rallentano il processo di invecchiamento.

Sì alle caramelle, ma quali?

Le caramelle che apportano dei benefici alla nostra salute sono quelle a base di prodotti naturali. Propoli, miele ed eucalipto sono sostanze che in modo naturale ci aiutano a gestire e controllare la pressione arteriosa e il nostro stato di salute più in generale.

La proproli è una sostanza resinosa che apporta notevoli benefici per l’organismo. Ha proprietà antibiotiche ed anti-infiammatorie, fungicide a antivirali (in particolare svolge un’azione di inibizione nei confronti di alcuni tipi di herpers e infezioni virali), immunostimolanti (potenzia l’azione di alcuni vaccini) e antiossidanti. L’importante contenuto di flavonoidi gli conferisce inoltre una funzione vaso protettiva (svolge infatti un’azione di prevenzione della permeabilità e fragilità capillare), antigastritica e antiulcerosa.

Il miele è formato quasi esclusivamente da zuccheri e vanta un’alta concentrazione di fruttosio che gli conferisce capacità energizzanti. Tra le sostanze dolci esso è l’unico che deve tutte le sue caratteristiche alla natura (piante e api) poiché non subisce alcuna manipolazione da parte dell’uomo prima di arrivare sulla nostra tavola. Tra le funzioni più importanti c’è quella antibiotica e anti-infiammatoria.

Le erbe alpine hanno una notevole azione balsamica e costituiscono un valido alleato contro tosse e mal di gola. All’eucalipto vengono riconosciute proprietà balsamiche ed antiparassitarie. È utilizzato per la sua attività balsamica, fluidificante delle secrezioni catarrali dell’apparato respiratorio e sedativa della tosse.

Ricordate cioccolato fondente, che ricco di flavonoidi regola i livelli di pressione arteriosa, e caramelle al miele, propoli e balsamiche che con le proprie sostanze naturali aiutano la nostra salute. Sia che si tratti di cioccolato o di caramelle la nostra raccomandazione è di non esagerare.

Questa befana potremo essere tutti più dolci e fruttare anche i benefici di cioccolato e caramelle, ma quelle giuste!

Bibliografia scientifica di seguito:

  • Candy consumption patterns, effects on health, and behavioral strategies to promote moderation: summary report of a roundtable discussion. Adv Nutr. 2015 Jan 15;6(1):139S-46S. http://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/25593156