16 comuni errori di misurazione della pressione

858
false

Conosci gli errori che potrebbero causare incertezza nella misurazione della pressione

Hai mai pensato che semplici piccoli errori potrebbero comportare una lettura sbagliata della pressione arteriosa? Sono più comuni di quanto si possa credere.

Scopriamo insieme quindi quali sono i fattori esterni che contribuiscono alla variabilità della misurazione della pressione, sia per difetto che per eccesso. La seguente lista indica alcune azioni, facilmente correggibili, che comunemente portano ad un risultato di misurazione della pressione impreciso.

 

Causa Effetto su pressione sistolica
Bracciale troppo piccolo (causa più comune di errore nella pratica clinica) +         10-40 mmHg
Bracciale troppo grande (causa più comune di errore nella pratica clinica) –          5-25 mmHg
Linea sul misuratore non centrata +         4-6 mmHg
Braccio ad altezza superiore al cuore +         2mmHg per ogni 2,5 cm
Braccio ad altezza inferiore al cuore –          2mmHg per ogni 2,5 cm
Piedi non piatti per terra +         5-15 mmHg
Schiena non supportata +         5-15 mmHg
Gambe incrociate +         5-8 mmHg
Individuo prova dolore +         10-30 mmHg
Individuo parla +         10-15 mmHg
Individuo ha la vescica piena +         10-15 mmHg
Individuo fa fatica a respirare +         5-8 mmHg
Individuo non a riposo da 3 a 5 minuti +         10-20 mmHg
Effetto camice bianco +         11-20 mmHg
Uso di tabacco o caffeina +         6-11 mmHg
Bracciale indossato sopra un indumento ±         10-40 mmHg
*Fonte: Washington State Department of Health

Per comodità ti ricordiamo le regole per una corretta misurazione della pressione:

  • Cercare di rilassarsi circa 5 minuti prima di misurare la pressione arteriosa e mettersi comodamente seduti con la schiena ben appoggiata allo schienale e i piedi ben aderenti al suolo in un ambiente tranquillo.
  • Rimuovere gli indumenti dal braccio dove deve essere applicato il bracciale e appoggiare l’avambraccio su un tavolo per evitare tensioni muscolari.
  • Il braccio (quindi il bracciale per la misurazione) deve essere posizionato all’altezza del cuore.
  • Accertarsi che il bracciale per la misurazione sia della misura corretta: le dimensioni standard di un bracciale sono 12 x 35 cm, per le persone obese ci sono misure più grandi e per persone molto magre, bambini ed adolescenti, esistono misure più piccole.
  • Porre il bracciale attorno al braccio in modo non molto stretto ma aderente. Non deve rimanere spazio tra il bracciale e il braccio.
  • Il bordo inferiore del bracciale va posizionato 2 cm sopra la piega del gomito.
  • La prima volta misura la pressione arteriosa su entrambe le braccia, a volte possono esserci piccole differenze tra un braccio e l’altro; in questo caso bisogna sempre misurare la pressione arteriosa dal braccio dove risulta più elevata.
  • Misura la pressione due volte (al massimo 3) a distanza di circa 1-2 minuti.

Da oggi presta più attenzione alle modalità con cui ti misuri la pressione, sbagliare è facile ma porre rimedio lo è ancora di più.